Spoke 5

Raggiungimento e coinvolgimento del pubblico, lifelong learning

Leader: Università degli Studi della Tuscia
Affiliati: Sapienza Università di Roma, Università degli Studi Tor Vergata, Università degli Studi Roma Tre, CNR – Consiglio Nazionale delle Ricerche, INFN – Istituto Nazionale di Fisica Nucleare.

L’obiettivo di Spoke 5 è:

  • la promozione, l’incentivazione, la valorizzazione, la diffusione e il trasferimento di conoscenze, di know-how e di tecnologie per i cambiamenti sociali in linea con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite n.4 – educazione di qualità” e n.11 – città e comunità sostenibili” e con la Smart Specialization Strategy (S3) della Regione Lazio;
  • la promozione e la valorizzazione della missione sociale dell’università come strumento di abbattimento delle disuguaglianze, dotandola degli strumenti operativi e delle risorse necessarie per attrarre giovani che partono da condizioni sociali preclusive agli studi universitari, abbattendo le barriere e le disuguaglianze che la pandemia ha accentuato.

Le attività previste sono mirate a:

  • coinvolgere le diverse comunità, organizzazioni, aziende, enti governativi e istituzioni esterne al mondo accademico, tenendo conto delle vocazioni scientifiche ed economiche del territorio di riferimento;
  • definire una strategia di lavoro comune per produrre impatti sociali delle attività del Rome Technopole al fine di aumentare la qualità della vita dei cittadini e delle comunità;
  • coinvolgere gli studenti a partire dal terzo anno delle scuole secondarie di secondo grado del Lazio, con l’obiettivo principale di guidarli alla scelta consapevole dei percorsi di studio universitari nell’ambito del progetto Rome Technopole.
  • promuovere il placement degli studenti diplomati, riducendo il gap tra università e mondo industriale.

Gli interventi saranno articolati in:

  • diffusione dei risultati dei progetti flagship (dal FP1 al FP6);
  • azioni specifiche nell’area dello scambio di conoscenze con le parti interessate e sulla produzione di beni pubblici e impegno civico/pubblico che comprende opportunità di apprendimento permanente, presentazione dei risultati della ricerca in modo coinvolgente e accessibile (ad esempio eventi pubblici), beni pubblici e attività per l’inclusione, la gestione e la protezione del patrimonio culturale, la salute pubblica, la comunicazione scientifica e l’open science, l’impegno degli studenti delle scuole secondarie, l’inserimento lavorativo, la promozione delle donne nella scienza e, in generale, attività legate al raggiungimento degli obiettivi degli SDGs nell’economia e nella società;
  • coinvolgimento degli studenti delle scuole secondarie e inserimento degli studenti diplomati;
  • promozione del marchio Rome Technopole;
  • iniziative volta a ridurre le disuguaglianze e a promuovere l’equilibrio di genere, in particolare nel settore delle STEM.

CONTATTI