Spoke 4

Formazione professionale universitaria in tecnologia

Leader: Università di Cassino e del Lazio Meridionale
Affiliati: Sapienza Università di Roma, Università degli Studi Roma Tre, Università degli Studi della Tuscia, Istituto Superiore di Sanità, Catalent Anagni S.r.l.

L’obiettivo generale di Spoke 4 è quello di arricchire, migliorare e coordinare l’offerta dei corsi professionali ITS e dei corsi professionali di primo livello nella Regione Lazio.

Gli obiettivi specifici che ne derivano sono:

  • superare il forte disallineamento tra la domanda di lavoro del personale tecnico e l’offerta di diplomati e laureati;
  • fornire una formazione tecnica aggiornata e costantemente adeguata alle esigenze dell’industria;
  • garantire l’acquisizione di competenze sia hard che soft nella formazione professionale;
  • contribuire a ridurre il fenomeno dell’abbandono del sistema educativo;
  • facilitare l’inserimento lavorativo del personale tecnico.

A tal fine, il progetto Rome Technopole organizzerà e svolgerà un’analisi sistematica dei fabbisogni delle imprese in termini di competenze della loro forza lavoro per definire la necessità di nuovi corsi professionali ITS e aggiornare costantemente quelli esistenti, con un’attenzione specifica alle tre aree tematiche del progetto.

Con un approccio simile, per quanto riguarda i corsi professionali di laurea triennale, saranno definiti i curricula conformi all’EQF per i pochi corsi esistenti e ne saranno attivati di nuovi. Il quadro europeo delle qualificazioni (EQF) è lo “strumento” fondamentale per favorire la comprensione e il riconoscimento delle competenze e delle qualifiche fra i paesi membri dell’UE, rivolto a chi si sposta per lavoro o per studio all’interno del proprio paese o all’estero. L’EQF cerca di sostenere la mobilità transfrontaliera di studenti e lavoratori, di promuovere l’apprendimento permanente e lo sviluppo professionale in tutta Europa.

La chiave del successo del progetto è la creazione di una rete regionale per l’istruzione professionale, che comprende ITS, scuole, università ed enti pubblici di ricerca, imprese e istituzioni regionali, e che supera l’attuale struttura a spot dei corsi professionali.

La rete implementa una vera e propria Infrastruttura di insegnamento e formazione (TTI) progettata per guidare gli studenti nella scelta della loro carriera e prepararli ad essa; allo stesso tempo, la rete adeguerà continuamente l’istruzione professionale alle esigenze del lavoro, in modo che l’offerta e la domanda possano facilmente incontrarsi. L’Infrastruttura contribuisce a orientare gli studenti verso una scelta professionale con una formazione tecnica e culturale di alto livello. L’attività di rete consentirà di coordinare meglio le esigenze formative e i corsi da realizzare. La realizzazione di laboratori adeguati e la messa in rete di quelli esistenti consentirà un migliore utilizzo delle risorse provenienti dalle imprese, dalle università e dagli enti pubblici di ricerca nell’unico interesse dello sviluppo delle conoscenze dei giovani.

CONTATTI